Microbioma endometriale

Il settore di Genetica dell’Istituto De Blasi presenta un nuovo test di screening per analizzare l’endometrio a livello microbiologico, per garantire una gravidanza di successo. L’istituto è l’unico centro in Calabria ad eseguire un’analisi di questo tipo.

Studi recenti suggeriscono che:
- Nel 20% dei casi l’infertilità viene causata da complicazioni endometriali
- Il 30%delle donne infertili ha dei batteri patogeni

Un buon equilibrio fra i vari batteri endometriali costituisce un fattore chiave affinché l’impianto vada a buon fine.
Se la quantità di batteri “buoni” all’interno dell’endometrio è bassa, le possibilità di rimanere incinta possono vedersi ridotte.

Cos’è l’endometrio e perché è importante?
L’endometrio è un tessuto che riveste l’interno dell’utero, dove l’embrione si impianta e sviluppa durante la gravidanza.

Un endometrio sano è ricco di batteri “buoni”, quelli che costituiscono la flora endometriale.

Che cos’è il microbioma endometriale?
La flora endometriale (o microbioma) è l’insieme dei microrganismi presenti nell’endometrio, assieme anche al loro materiale genetico collettivo.

Per chi è adatto questo test?
- Se hai subito un’interruzione di gravidanza. Le operazioni di impianto, più volte, non sono andate a buon fine.
- Stai seguendo un trattamento di riproduzione assistita.

Come funziona?

Mediante un piccolo prelievo di fluido endometriale, è possibile estrarre il DNA batterico.
Per l’analisi, l’Istituto si avvela di tecnologie di sequenziamento di ultima generazione, la Next Generation Sequencing (NGS), che è in grado di fornire informazioni sul microbioma del tessuto endometriale.
Il referto che ne risulta sarà di supporto allo specialista per definire il migliore trattamento probiotico o antibiotico, utile per risolvere l’eventuale alterazione della flora batterica endometriale e consentire così il successo dell’impianto embrionale.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il nostro sito internet o rivolgersi al personale dell’Istituto