Coronavirus

Il Coronavuris del 2019 (Covid-19) è un Coronavirus 2 a singolo filamento. I confronti delle sequenze genetiche di questo virus hanno mostrato somiglianze con SARS-CoV e Coronavirus di pipisterello.

I Coronavirus sono un’ampia famiglia di virus respiratori che possono causare malattie da lievi a moderate, dal comune raffredore a sindromi respiratorie come la MERS (Sindrome Respiratore Medio Orientale) e la SARS (Sindrome Respiratoria Acuta Grave).

Il COVID-19 è un nuovo ceppo di Coronavurs che non è stato mai identificato precedentemente nell’uomo. La trasmissione del virus, da uomo a uomo, avviene prevalentemente attraverso le goccioline respiratorie, emesse durante l’eloquio o, in maggior misura, tossendo o starnutendo.

Una volta contratta l’infezione, il nostro sistema immunitario produce due tipi di anticorpi (Immunoglobuline) di tipo M (IgM) più o meno nell’immediato o più tardivamente, anche dopo 14 giorni e oltre, immnoglobuline di tipo IgG. La presenza delle prime sarebbe indice di infezione recente o in atto, mentre quella delle IgG, deporrebbe per un’infezione avvenuta.